Parole all’amo – le immagini

Domenica 25 novembre è andato nuovamente in scena Parole all’Amo, lo spettacolo originale del Teatrobàndus scritto fa Giustina Testa e diretto da Julian Sgherla, interpretato da Giustina Testa e Riccardo Beltrame, he ha debuttato nel 2015 e che da allora incanta i più piccoli e strappa più di qualche risata agli adulti.

Ecco qualche foto rubata durante lo spettacolo.

Parole all’amo domenica al Pellico

Teatro per ragazzi: Parole all'amo - Teatrobandus Trieste

Lo spettacolo Parole all’Amo, una produzione originale Teatrobàndus che aveva debuttato con molto successo nel 2015, torna domenica 25 al teatro Silvio Pellico di Trieste (via Ananian, 5) per far divertire i bambini e i loro genitori, con una storia esilarante sull’alfabeto, le parole e l’amicizia.

Trovate la scheda completa dello spettacolo Parole all’Amo qui.

Questo è l’articolo di Trieste Prima che annuncia lo spettacolo di domenica

C’era anche un articolo sulla webmagazine triestina FucineMute a firma Lorenza Pravato, pubblicato dopo il debutto, ma apparentemente è stato archiviato.

Per rinverdire il ricordo e ridere ancora con Zuzz e il suo amico scrittore, Giustina e Riccardo vi aspettano

 

Domenica 25 novembre 2018
alle ore 11.00
Al teatro Silvio Pellico
in via Ananian a Trieste

 

 

La scienza va in scena a Trieste: il Teatro Bàndus al Caffè dei quanti

 

Non solo corsi di teatro, al Teatro Bàndus!

Oggi, infatti, inizia a Trieste un’iniziativa di divulgazione scientifica in cui siamo orgogliosi di essere coinvolti.

 

Si tratta de

 

IL CAFFÈ DEI QUANTI

 

ed è organizzata dal dipartimento di fisica dell’Università di Trieste (questa la pagina del sito del dipartimento in cui si parla del Caffè dei Quanti, in cui ci annoverano fra le “eccellenze” cittadine!).

Ne parla anche Il Piccolo (il giornale locale di Trieste) di oggi!

Si tratta di una serie di serate divulgative – ad accesso libero – che avranno luogo nel tardo pomeriggio al Caffè dei Libri di via San Lazzaro, a Trieste, e che coinvolgeranno diverse discipline: non solo la scienza, con la divulgazione dei professori dell’Università, ma anche la musica, con gli allievi del Conservatorio Tartini di Trieste, la comunicazione, con la moderazione degli interventi da parte degli studenti del Master SISSA, e naturalmente il teatro, con le nostre letture ad animare ulteriormente le già appassionanti serate.

 

Martedì 23 si parlerà di “relazioni a distanza” e il 6 novembre il tema sarà “Il computer che verrà”

 

Stasera, invece, vi aspettiamo Sull’onda dei quanti

Sempre alle 18.30 al Caffè dei Libri di via San Lazzaro, a Trieste.

No Images found.

 

 

STOP ALLE TELEFONATE – Le iscrizioni iniziano il 1° settembre!

Grazie a tutti per l’interessamento verso i nostri corsi e laboratori di teatro che anche quest’anno state manifestando.

È bellissimo vedere che a Trieste ci sono tante persone contente degli anni trascorsi a “fare teatro” con noi e altrettante curiose di provare e pronte a darci la loro fiducia. Ve ne siamo sinceramente grati.

Per favore, rammentate che le iscrizioni aprono ufficialmente il 1° settembre e che fino al 15 diamo la prelazione a chi è stato nostro allievo nella stagione precedente: significa che formiamo una lista di attesa di nuovi allievi, per dare ai nostri allievi due settimane di tempo per confermare l’intenzione di proseguire il loro percorso senza dover mettersi la sveglia per formalizzare l’iscrizione.

Preghiamo, quindi, tutti coloro che ci hanno già contattati per iscriversi, di ricontattarci dopo il 1° settembre, per assicurarsi della validità della prenotazione.

Dal 16 settembre, formeremo i gruppi distribuendo i nuovi allievi, secondo le loro preferenze e lo “spazio” nelle varie classi.

Va da sé che i primi che prenotano hanno maggiore possibilità di scelta.

 

Più divertimento al Teatrocàmpus

Come si fa a rendere ancora più divertente un’attività che lo è già al massimo?
Semplice, si allunga il tempo di quell’attività!

Teatrocàmpus inizia prima!

La scuola è già finita e c’è tanta voglia di giocare e incontrare nuovi amici, mentre le famiglie hanno ancora impegni di lavoro.

E allora, Teatrocàmpus, il centro estivo teatrale che teniamo a Trieste da ormai diversi anni, quet’anno inizia prima, già lunedì 18!
Non ci sono ancora molti posti, però, quindi, chiamateci subito!

 

Centro estivo di Trieste Teatrocàmpus
Laboratorio estivo teatrale per ragazzi dai 9 ai 14 anni
Dal 25 giugno al 27 luglio
dalle 8.30 alle 13.30

Centro estivo teatrale di Trieste - teatrocampus 2018

Ultimi posti per Teatrocàmpus!

Sapevate che molti degli allievi dei nostri corsi di teatro per adulti sono genitori di ragazzi di Teatrocàmpus?

Teatrocàmpus è il centro estivo teatrale che da qualche anno, ormai, organizziamo nella nostra sede di Trieste per ragazzi dai 9 ai 14 anni.

Ha successo perché rappresenta una soluzione ottimale per le famiglie che hanno l’esigenza di tenere i ragazzi impegnati dalle 8.30 alle 13.30, anche solo per alcune settimane e perché è talmente divertente che chi lo frequenta torna a casa entusiasta e contagia con la febbre del teatro amici e genitori.

I posti per Teatrocàmpus, soprattutto per alcune settimane, si stanno esaurendo.
Vi consigliamo di contattarci subito per non rischiare di restare fuori!
Julian 366 5423592
Giustina 338 9867693
[email protected]

Centro estivo teatrale di Trieste - teatrocampus 2018

Centro estivo di Trieste Teatrocàmpus
Laboratorio estivo teatrale per ragazzi dai 9 ai 14 anni
Dal 25 giugno al 27 luglio
dalle 8.30 alle 13.30

È possibile iscriversi per tutta la durata del centro estivo o solo ad alcune settimane, secondo necessità.
Contattaci!
Julian 366 5423592
Giustina 338 9867693
[email protected]

Intenso weekend di Teatro a Trieste

Quello che inizia domani sera sarà un intenso weekend di teatro, a Trieste, soprattutto per noi, e un po’ anche per i nostri allievi, impegnati a calcare le tavole dei palchi di mezza città!

Alcune di loro vanno in scena venerdì e sabato al Teatro dei Fabbri con uno spettacolo scritto e diretto da Mauro Monni, dal titolo A proposito di donne, che racconta la ricchezza dell’identità femminile attraverso i racconti in prima persona di figure realmente esistite.

Altri sono impegnati da venerdì a domenica al teatro Silvio Pellico nelle repliche di Confeti Garbi, il nuovo spettacolo della Compagnia dei Giovani per la regia del nostro Julian Sgherla, inserito nel cartellone de L’Armonia, che ha debuttato con successo il 16 marzo (di Confeti Garbi ha parlato anche il principale quotidiano di Trieste, il Piccolo).

E poi ci siamo noi, che andiamo in scena solo domenica 25 marzo, ma lo facciamo tre volte!

La mattina rappresentiamo il nostro collaudato e amatissimo Dove ti butto al teatro Bobbio di Trieste, all’interno della rassegna Ti racconto una fiaba.

Il pomeriggio, ci trovate al BioMa, il Biodiversitario Marino, sempre a Trieste, dove mettiamo in scena il nostro nuovo spettacolo originale, scritto apposta da Giustina Testa per questo nuovo museo interattivo, che completa l’offerta culturale della riserva marina del WWF.
Potete assistere a Biodiverso a modo mio, questo il titolo dello spettacolo, alle 15.30 e alle 17.00, gratuitamente, ma… attenzione! È necessario prenotare.
Ecco le informazioni che trovate anche sul sito della riserva di Miramare

Dove ti butto al teatro Bobbio di Trieste

Tra le  nostre produzioni di teatro per ragazzi, lo spettacolo Dove ti butto è fra le più longeve e amate e infatti domenica 25 marzo torna al teatro Bobbio di Trieste.

Dove-ti-butto-bandus-contrada-teatro-trieste

La Contrada – teatro stabile di Trieste, infatti, organizza anche in questa stagione teatrale 2017-2018 l’ormai tradizionale rassegna Ti racconto una fiaba e, come da tradizione, anche noi del Teatrobandus partecipiamo con una nostra produzione dedicata ai più piccoli.
Quest’anno abbiamo scelto di partecipare con uno spettacolo che portiamo in teatro da qualche anno, ormai, e che continua a entusiasmare noi e il pubblico.

Dove ti butto è uno spettacolo divertente, movimentato, e adatto a un pubblico dai quattro anni in su, e fa capire l’importanza della raccolta differenziata senza cadere in noiose spiegazioni.
Tornate a vederlo o scopritelo per la prima volta (c’è ancora qualcuno a Trieste che non lo conosce?)

Domenica 25 marzo

al teatro Orazio Bobbio di Trieste

alle ore 11.00

Posto unico: solo 7,00 euro!

 

Biodiverso a modo mio – repliche al BioMa di Trieste

Repliche di Biodiverso a modo mio del Teatro Bandus al BioMa di TriesteIl BioMa di Trieste, il nuovo museo dedicato alla biodiversità marina all’interno della riserva di Miramare, è da poco più di una settimana, e il nostro spettacolo Biodiverso a modo mio sta già per tornare.

Biodiverso a modo mio è lo spettacolo originale che la nostra Giustina Testa ha scritto appositamente per essere rappresentato all’interno del Biodiversitario Marino di Trieste, la nuova struttura che sabato 10 marzo ha aperto le porte a turisti e cittadini per condurli alla scoperta delle meraviglie che l’Adriatico gelosamente conserva.

Chi non ha potuto assistere al debutto dello spettacolo e chi non vede l’ora di potervi assistere di nuovo ha ancora qualche occasione per recuperare, sempre al BioMa di Trieste, naturalmente.

Biodiverso a modo mio torna in scena

 

Domenica 25 marzo

Domenica 15 aprile

Domenica 29 aprile

alle 15.30 e alle 17.00 presso il BioMa di Trieste, in viale Miramare, nei pressi della riserva marina del WWF.

Bandustory – Povera Signora a Muggia nel 2015

Povera Signora è la “nuova edizione” della Suocera Buonanima, uno spettacolo che abbiamo portato in teatro per anni con successo e al quale abbiamo voluto dare una connotazione sempre più attuale. Sempre liberamente tratto da La buonanima della suocera di Feydeau, anche Povera Signora ci vede alle prese con le disparità di genere nella famiglia borghese, prese di mira con acuta leggerezza dal testo.

Sembra ieri, ma questo articolo, apparso sul quotidiano di Trieste il Piccolo relativamente al nostro spettacolo al teatro di Muggia, risale a ben tre anni fa; era, infatti, il 1° marzo del 2015.

Spettacolo del Teatro Bandus su Il Piccolo di Trieste

 

Le informazioni sullo spettacolo in sé e i contatti per portarlo nel vostro teatro o nella sede vostra associazione sono alla pagina dedicata a Povera Signora