Bandustory – La Commedia Brillante di Giustina Testa debutta

All’inizio del 2008, mentre da un lato eravamo impegnati con il primo dei nostri laboratori teatrali presso il teatro di San Giovanni di Trieste, abbiamo portato in scena uno spettacolo firmato da Giustina e interamente prodotto dalla nostra compagnia: La Commedia Brillante.

Ecco qualche articolo e qualche immagine dell’epoca

Teatro-bandus-Trieste-storia-2007

Bandustory – Us umbus fungus convince la critica

Sempre nel 2007 abbiamo continuato a portare in scena Us Umbus Fungus – intrighi e pasticci al castello.

È uno spettacolo al quale siamo molto affezionati perché è 100% made in Teatrobàndus.
Scritto da Giustina, è stato il primo spettacolo ad essere totalmente prodotto dalla nostra compagnia, e rappresentarlo in giro per Trieste, ricevendo tanti consensi, è stata una soddisfazione grandissima.

Questo è il volantino (anch’esso 100% made in Teatrobàndus… poi siamo migliorati) con il quale presentavamo la nostra compagnia, accennando ai progetti realizzati e a quelli in programma.
Se ci fate caso, il primo dei nostri laboratori di teatro è già in cantiere…

Lo spettacolo è segnalato su Il Piccolo, il quotidiano di Trieste, e su Il Mercatino, un periodico di annunci molto diffuso a Trieste e in Friuli Venezia Giulia.

E infine, riceviamo anche una bellissima recensione, apparsa su Il Piccolo l’8 febbraio

Ecco qualche foto di scena.

Una galleria più ricca è nella pagina descrittiva della rappresentazione.

 

Teatro-bandus-Trieste-storia-2007

Bandustory – Le vie del caffè

Il 2007 è stato anche l’anno della nona edizione de Le vie del caffè, una kermesse teatrale itinerante, all’epoca organizzata dal Teatro La Contrada, che coinvolgeva i numerosi caffè storici di Trieste, trasformandoli in spazi teatrali in cui venivano messi in scena spettacoli e tenuti concerti.

Il Teatrobàndus ha partecipato portando Trivellino e il mignolo del destino in scena negli spazi dello storico Caffè Tommaseo, uno dei caffè storici più antichi e belli di Trieste.

Ecco il volantino della manifestazione e la pagina dedicata allo spettacolo della nostra compagnia

 

Teatro-bandus-Trieste-storia-2007

Bandustory – Le letture animate nelle scuole di Muggia

A cavallo tra il 2006 e il 2007, il comune di Muggia, in provincia di Trieste, ha attivato il progetto Teatro Scuola, al quale noi del Teatrobàndus abbiamo partecipato con entusiasmo.

Il nostro ruolo è consistito nello svolgere una serie di letture animate rivolte ai bambini della scuola primaria, presso presso la Biblioteca Comunale Edoardo Guglia, di Muggia, appunto.

Eccoci all’interno del volantino relativo al progetto:

Teatro-Scuola-Muggia-Trieste

 

Come diciamo spesso, andare in scena davanti ai bambini è particolarmente stimolante, per gli attori, poiché i bambini hanno una straordinaria sensibilità nel riconoscere l’interpretazione dalla finzione. In altre parole, se non sei partecipe di quello che accade sul palco e non sei al cento per cento nel personaggio, ti beccano subito (motivo per cui, prendono l’interpretazione molto seriamente e sono i migliori allievi dei nostri corsi di teatro 😉 ).

Ricordiamo l’esperienza delle letture animate alla Biblioteca Comunale di Muggia sempre con grandi gioia e  soddisfazione.

Teatro-bandus-scuola-muggia-trieste

Julian in Bora Musicalfest – Teatro nel Castello di San Giusto di Trieste

Sabato 15 luglio alle 21, il nostro Julian si esibirà nello splendido Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, nello spettacolo teatrale su Trieste

Bora Musicalfest – Storia e musica di una terra mitica

Insieme a lui ci saranno Marzia Postogna, Leonardo Zannier, Myriam Cosotti e Alessandro Colombo, con la partecipazione di Andrea Binetti e le musiche dal vivo di Corrado Gulin.

Ingresso € 10,00 in prevendita presso il Ticketpoint Trieste
Cassa castello aperta un’ora prima dello spettacolo

Per maggiori informazioni:
+39 335 7431214 – [email protected] – www.13casade.com

Con la collaborazione di:
Comune di Trieste – Trieste Estate
Associazione Tredici Casade
Teatrobàndus
FE&L

 

Uno spettacolo dedicato tutto alla nostra Trieste, tra musica, ballo, risate, ricordi e quel pizzico di nostalgia che renderà omaggio alla nostra Città

Alessandro Colombo

 

La storia di Trieste fra canzoni, humor ed un pizzico di storia…
È uno spettacolo da vedere! Ascoltare e gustare…, comodamente “stravacati” sulle sedie del Cortile delle Milizie; nella meravigliosa cornice del Castello di San Giusto!
Intervenite a frotte!

Leonardo Zannier

 

 

 

Storia-Teatro-Bandus-Trieste-2006

Bandustory – Nel 2006 Trivellino va all’università

Dopo l’esperienza di Asylanten, nel marzo del 2006 abbiamo portato in scena Trivellino e il mignolo del destino, uno spettacolo di commedia dell’arte basato su un canovaccio del diciassettesimo secolo che… ci ha fatto tornare all’Università, sia perché rappresentava un ritorno alla recitazione accademica, sia perché lo abbiamo messo in scena alla Casa dello Studente.

Ne avevamo già parlato, ma abbiamo rinvenuto del nuovo, imperdibile materiale. E poi si sa che d’estate capita di incappare in qualche replica…

Questa è la locandina che avevamo realizzato all’epoca.

 

Ricordiamo con affetto e divertimento quel periodo e quello spettacolo in particolare, di cui conserviamo alcuni scatti (soprattutto le ragazze ci tenevano a dare ad essi un po’ di risalto).

E da questa esperienza abbiamo realizzato i primi volantini, allietando tutta Trieste con le nostre belle faccine (abitudine mai abbandonata e riproposta ogni anno per i corsi e i laboratori di teatro).

Il debutto di Trivellino e il mignolo del destino, poi, era anche stato segnalato sul periodico In Città in un cospicuo articolo di Corrado Premuda.
Ve lo mostriamo fugagemente di seguito, proteggendone la proprietà.

 

Storia-Teatro-Bandus-Trieste-2006

Bandustory – Il 2006 inizia con Asylanten

Correva l’anno 2006, e come Compagna Teatro Bàndus avevamo da poco debuttato a Muggia (provincia di Trieste) con uno spettacolo tutto nostro.

Poche settimane dopo, abbiamo realizzato lo spettacolo Asylanten, questa volta con la regia di Sabrina Morena, sul tema della migrazione, all’interno della manifestazione “Vite Sospese” per la Giornata Mondiale del Rifugiato.

Purtroppo non ci sono rimasti molti souvenir tangibili di questa esperienza, che invece ci ha lasciato nel cuore un profondo ricordo, ma almeno abbiamo conservato la locandina e i volantini di allora:

 

Teatro per ragazzi: Parole all'amo - Teatrobandus Trieste

A pesca di ispirazione! Parole all’amo alla Contrada il 12 marzo

Domenica 12 marzo 2017: segnatevi questa data perché andremo a pesca di… ispirazione!

Domenica prossima, infatti, l’appuntamento per i nostri piccoli spettatori e più grandi fan è alle 11.00 al teatro La Contrada di Trieste, dove metteremo in scena Parole all’amo.

Parole all’amo è l’ultimo spettacolo interamente scritto da Giustina Testa e prodotto dal Teatrobàndus, rivolto a un pubblico dai cinque ai dieci anni, ma che ha riscosso molta simpatia anche negli spettatori – diciamo così – più grandicelli (qui l’articolo di Lorenza Pravato per la testata online fucinemute)

Lo spettacolo è già andato in scena a Trieste e non solo negli ultimi anni e ora, rodato e arricchito, sbarca alla Contrada all’interno della rassegna di teatro per ragazzi Ti racconto una fiaba.

Parole all’amo prende le mosse dalla sfortunata condizione di un drammaturgo in crisi creativa che, pressato dalle scadenze e incapace di scrivere più una sola battuta, decide di schiarirsi le idee andando a pescare.

La sua giornata, però, sarà tutt’altro che prevedibile rilassante, perché fra le onde del mare troverà Zuzz, l’irriverente folletto che vive alla fine del vocabolario e che lo aiuterà a riscoprire il divertimento delle parole.

 

Storia del Teatrobàndus - Da dieci anni spettacoli e corsi di teatro a Trieste

Storia del Teatrobàndus

Storia del Teatrobàndus - Da dieci anni spettacoli e corsi di teatro a Trieste

Sembra il titolo di un esame universitario da mille pagine, invece è una nuova sezione di questo sito.

Come ricorderete, lo scorso settembre abbiamo festeggiato insieme ai nostri allievi e ai nostri amici (categorie difficili da distinguere) i nostri primi dieci anni di attività.

Sembra ieri (si fa per dire, abbiamo due lustri in più e li sentiamo tutti!!!) che siamo usciti dall’Accademia Teatrale Città di Trieste e abbiamo iniziato a produrre i nostri primi spettacoli. Appena un anno dopo, abbiamo iniziato a tenere corsi di teatro, dapprima in diverse sedi a Trieste, poi, da ormai qualche anno, in una sede tutta nostra – sempre a Trieste – ristrutturata con le nostre mani e senza contributi pubblici (siamo sempre molto fieri di poter offrire a Trieste uno spazio di cultura e aggregazione, in cui fare teatro senza gravare sulla cittadinanza).

Ma che cosa abbiamo fatto in questi anni, di preciso?
Corsi e laboratori di teatro, certo, ma dove e con chi?
Seminari teatrali – lo sapete – ma su cosa, esattamente?
Spettacoli, ovviamente, ma quali, e dove?

Festeggiando i nostri dieci anni di attività, ci siamo accorti che il grosso della nostra storia non è raccontata in queste pagine, eppure sono proprio gli anni più importanti, perché, anche se ancora non godevamo della reputazione e dell’affetto di oggi, è stato quando – in un modo o nell’altro – abbiamo cominciato a guadagnarceli.

A noi sembra che il pubblico dei nostri spettacoli e gli allievi dei nostri corsi di teatro siano sempre troppo generosi nei nostri confronti, così abbiamo pensato di aprire i nostri archivi (quattro faldoni e tre scatole da scarpe, non immaginatevi l’archivio di Cold Case) e ripercorrere le tappe principali della nostra storia, per ricordarla insieme e farla scoprire a chi ancora non ci conosce.

Ogni tanto, quindi, pubblicheremo qualche articolo sul nostro passato: foto di vecchi spettacoli, articoli di giornali, locandine di rappresentazioni…

Man mano, ritroverete tutto nella sezione “Storia del Teatrobàndus“, cliccando sull’immagine a lato.
Speriamo vi divertiate come vi siete divertiti con noi in questi primi dieci anni!

La Guerra a Trieste al Teatro Sloveno

Domani Julian e Riccardo saranno tra i protagonisti de Il Canto della Malaguerra, uno spettacolo musicale di Edda Vidiz in scena sabato 3 al Teatro Sloveno di Trieste.

teatro-trieste-grande-guerra

Presentato in anteprima nel 2013 al Civico Museo Revoltella, lo spettacolo di Edda Vidiz porta sul palcoscenico la tragedia della guerra attraverso i canti popolari in voga nel primo Novecento e nelle trincee dei fronti orientale e italiano.

Lo spettacolo è poi stato rappresentato con successo in diverse altre occasioni, facendosi apprezzare per la pluralità di emozioni e punti di vista che trasmette.
Eccone un assaggio:

L CANTO DELLA MALAGUERRA
di Edda Vidiz
regia di Julian Sgherla
musiche di Corrado Gulin
movimenti scenici di Carolina Bagnati

con Riccardo Beltrame, Alessandro Colombo, Myriam Cosotti, Raffaele Prestinenzi, Julian Sgherla, Leonardo Zannier, Paolo Prelog e Ruggero Torzullo

Interi 15,00 euro / Ridotti (under 26 e over 65) 12,00 euro
Prevendita alla cassa del Teatro dalle 10 alle 15.00
Ticket Point Trieste / www.vivaticket.it
Info: 355.7431214 / [email protected] / www.eddavidiz.com

Attenzione!
I soci del Teatrobàndus hanno diritto al biglietto di ingresso al prezzo convenzionato di € 10,00 (presso la biglietteria del teatro).
Biglietto ridotto anche per gli abbonati del Teatro Sloveno, della Contrada e dell’Armonia.