Isaura Argese

 

Isaura-Argese-corsi-Teatro-Trieste

Triestina, classe 1983.
Nel 2005 consegue il diploma di attore presso l’Accademia Teatrale “Città di Trieste” del teatro Stabile di Trieste “La Contrada”, sotto la guida di insegnanti come Maurizio Zacchigna, Lidia Kozlovich, Elsa Fonda, Elke Burul, Mariagrazia Plos, Paola Bonesi; Ornella Serafini e Paolo Centis (canto), Silvia Califano e Corrado Canulli (danza), Paolo Quazzolo (storia del teatro), Andrea Stanisci (scenografia), Fabio Bergamo (costumistica), nonché gli stessi fondatori Orazio Bobbio, Ariella Reggio e Francesco Macedonio.

Partecipa, inoltre, a laboratori e seminari di perfezionamento sulla commedia dell’arte, conAdriano Jurisevich, sulla clownerie, con Carlo Rossi, su Midsummer Night’s Dream con Mamadou Dioume e sulla “Drammaturgia D’Attore” con Fernanda Hrelia.

Dopo il diploma fonda, con alcuni altri giovani attori, il Teatrobàndus, di cui è attualmente vicepresidente.

 

Teatro-Trieste-Argese

Già durante gli anni della formazione è attrice in alcune produzioni, fra cui Cosa dirà la gente?, di Carpinteri e Faraguna, per la regia di Francesco Macedonio, James Joyce, scene di un arrivo, diretto da Sabrina Morena, e L’uccellino azzurro di Maeterlinck, per la regia di Cristina Pezzoli, prodotti dal teatro stabile di Trieste “La Contrada”.

Seguono le partecipazioni a Le vie del caffè, rassegna musico-teatrale a cura del teatro Stabile “La Contrada” e dalla Provincia di Trieste; Quando la sera ad Alexandria di Franco Però, prodotto dal teatro stabile del Friuli Venezia Giulia “Il Rossetti” per il festival teatrale Mittelfest 2005 di Cividale del Friuli.

È, inoltre, regista e autrice dello spettacolo teatrale e musicale Come What May in scena al teatro “Miela” di Trieste per la rassegna Palcoscenico Giovani, recita, in ruoli minori, in fiction televisive e partecipa a programmi TV di emittenti locali.

In qualità di docente, oltre ai laboratori e ai corsi di teatro dell’associazione Teatrobàndus, ha condotto il laboratorio teatrale dedicato alla terza età “Il sipario senza età”, finanziato dalla Provincia di Trieste e dal Comune di Muggia, e due laboratori per l’infanzia, promossi dal Comune di Trieste e dall’associazione dei genitori.

 

Isaura-Argese-Teatro-Trieste

Con il Teatrobàndus recita nelle produzioni Vite Sospese, spettacolo itinerante per la Giornata mondiale dei rifugiati politici in Italia e nel mondo, con la regia Sabrina Morena, prodotto da Teatrobàndus in collaborazione con Amnesty International, Consorzio Italiano di Solidarietà, l’associazione Spaesati e il Comune di Trieste; Us Umbus Fungus, intrighi e pasticci al castello; Trivellino e il mignolo del destino, rappresentazione di Commedia dell’Arte ispirata da un canovaccio di Flaminio Scala; 10 pillole di Teatro, ciclo di visite guidate-animate al museo Teatrale di Trieste, su testi e regia di Giorgio Amodeo; L’allestimento Teatrale, presso il Teatro Stabile di Trieste “La contrada” e La suocera buonanima di Feydeau, entrambi per la regia di Giorgio Amodeo.

Sempre con il Teatrobàndus, nel 2015 ha recitato nella pièce Anime inquiete a Trieste e nel nuovo adattamento di Feydeau Povera Signora!

Accanto a condurre i laboratori e i corsi di teatro tenuti all’interno della sede dell’associazione, sempre con il Teatrobàndus ha partecipato alla realizzazione di laboratori teatrali nelle scuole dell’infanzia della provincia di Trieste, sia in qualità di attrice, sia curando i rapporti con le istituzioni promotrici del progetto.

Teatro-Trieste-Argese


Comments

Isaura Argese — 1 Comment

  1. Pingback: Le Mille e una Notte alla Contrada |

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *