Riccardo Beltrame

 

Riccardo-Beltrame-Trieste-Teatro

 

Nato a Trieste, dove si è laureato in Scienze della Comunicazione, è attivo in ambito teatrale dalla fine degli anni Novanta.

Ha collaborato, come attore, con differenti realtà teatrali, tra le quali:

– Il Teatro Stabile “La Contrada” di Trieste (nello spettacolo di teatro per ragazzi I viaggi di Marco Polo, regia di Carlo Rossi)

– Il Dramma Italiano di Fiume (nello spettacolo Processo a Volosca, diretto da Nino Mangano)

– L’Associazione Internazionale dell’Operetta (nello spettacolo Sulle strade di Abdera, regia di Giulio Ciabatti)

– Il Gruppo Teatrale per il Dialetto, diretto da Gianfranco Saletta (dal 2003, in una dozzina di allestimenti diversi, fra cui: Sior Todero brontolon, I Rusteghi e La finta ammalata di Goldoni, oltre a svariati adattamenti tratti dalle Maldobrie di Carpinteri e Faraguna).

– Accademia Sperimentale dello Spettacolo Carnia di Tolmezzo (negli spettacoli L’altro me e Assurdo, diretti da Alessandro Mistichelli).

Teatro-Trieste-Beltrame

 

È stato, inoltre, interprete di piccoli ruoli per il cinema e la televisione:

– Nei film La bella addormentata, regia di Marco Bellocchio e Diverso da chi?, regia di Umberto Carteni.
– Nella fiction Rai Un caso di coscienza, regia di Luigi Perelli, in episodi delle stagioni 3, 4 e 5.

Nel 2017 è fra gli interpreti di un documentario realizzato dal Centro produzioni televisive della Regione FVG per il Museo della Cantieristica di Monfalcone, sulla storia del cantiere e del villaggio operaio di Panzano.

 

Ha al suo attivo anche diverse esperienze radiofoniche:

Nel 2017 è interprete degli sceneggiati radiofonici Rai:

  • Fanny è tornata dall’America, sceneggiato in quattro puntate;
  • Azzardi, episodio “Goliat”;
  • L’asso nella manica, atto unico

Sempre con la Rai regionale ha registrato in passato altri sceneggiati, doppiaggi di documentari, e tre edizioni della trasmissione El Campanon.

In veste di speaker, ha condotto programmi d’intrattenimento in emittenti private locali.

 

Nel 2012 e nel 2013 ha diretto un laboratorio teatrale per alcolisti in trattamento presso la Struttura Complessa Dipendenza da Sostanze Legali dell’ASS1 Triestina.

Dal 2012, inoltre, collabora alla realizzazione di Teatrando: dal rione alla città…all’Europa!, Rassegna Scolastica Teatrale.

Riccardo-Beltrame-Teatro-Trieste

Dal 2007 fa parte della compagnia TeatroBàndus, con la quale ha portato in scena numerose rappresentazioni teatrali per ragazzi e per adulti (tra le altre: Puškin e Mozart, artisti della libertà per la regia di Sabrina Morena; La suocera buonanima, da Feydeau, per la regia di Giorgio Amodeo).

Le più recenti esperienze con la compagnia TeatroBàndus lo vedono in scena con lo spettacolo per bambini Parole all’amo, con la rappresentazione di carattere storico Anime inquiete a Trieste e con il nuovo adattamento di Feydeau Povera Signora!

Dal 2011 collabora con l’Associazione Culturale TeatroBàndus anche nella conduzione di corsi e laboratori teatrali per ragazzi e adulti.

Nel 2016 ha condotto, assieme a Giustina e Julian del TeatroBàndus, laboratori teatrali all’interno dell’attività del centro estivo del WWF di Trieste.

Sempre con il TeatroBàndus, nel 2015 ha tenuto due laboratori monografici sul testo teatrale tragico.

Prende parte, inoltre, alla realizzazione di laboratori teatrali nelle scuole dell’infanzia del Comune di Trieste, occupandosi in particolare degli aspetti tecnici e della stesura delle relazioni per le istituzioni che li promuovono.

Riccardo-Beltrame-Teatro-Trieste


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *