Dove ti butto al teatro Bobbio di Trieste

Tra le  nostre produzioni di teatro per ragazzi, lo spettacolo Dove ti butto è fra le più longeve e amate e infatti domenica 25 marzo torna al teatro Bobbio di Trieste.

Dove-ti-butto-bandus-contrada-teatro-trieste

La Contrada – teatro stabile di Trieste, infatti, organizza anche in questa stagione teatrale 2017-2018 l’ormai tradizionale rassegna Ti racconto una fiaba e, come da tradizione, anche noi del Teatrobandus partecipiamo con una nostra produzione dedicata ai più piccoli.
Quest’anno abbiamo scelto di partecipare con uno spettacolo che portiamo in teatro da qualche anno, ormai, e che continua a entusiasmare noi e il pubblico.

Dove ti butto è uno spettacolo divertente, movimentato, e adatto a un pubblico dai quattro anni in su, e fa capire l’importanza della raccolta differenziata senza cadere in noiose spiegazioni.
Tornate a vederlo o scopritelo per la prima volta (c’è ancora qualcuno a Trieste che non lo conosce?)

Domenica 25 marzo

al teatro Orazio Bobbio di Trieste

alle ore 11.00

Posto unico: solo 7,00 euro!

 

Biodiverso a modo mio – repliche al BioMa di Trieste

Repliche di Biodiverso a modo mio del Teatro Bandus al BioMa di TriesteIl BioMa di Trieste, il nuovo museo dedicato alla biodiversità marina all’interno della riserva di Miramare, è da poco più di una settimana, e il nostro spettacolo Biodiverso a modo mio sta già per tornare.

Biodiverso a modo mio è lo spettacolo originale che la nostra Giustina Testa ha scritto appositamente per essere rappresentato all’interno del Biodiversitario Marino di Trieste, la nuova struttura che sabato 10 marzo ha aperto le porte a turisti e cittadini per condurli alla scoperta delle meraviglie che l’Adriatico gelosamente conserva.

Chi non ha potuto assistere al debutto dello spettacolo e chi non vede l’ora di potervi assistere di nuovo ha ancora qualche occasione per recuperare, sempre al BioMa di Trieste, naturalmente.

Biodiverso a modo mio torna in scena

 

Domenica 25 marzo

Domenica 15 aprile

Domenica 29 aprile

alle 15.30 e alle 17.00 presso il BioMa di Trieste, in viale Miramare, nei pressi della riserva marina del WWF.

Bandustory – Povera Signora a Muggia nel 2015

Povera Signora è la “nuova edizione” della Suocera Buonanima, uno spettacolo che abbiamo portato in teatro per anni con successo e al quale abbiamo voluto dare una connotazione sempre più attuale. Sempre liberamente tratto da La buonanima della suocera di Feydeau, anche Povera Signora ci vede alle prese con le disparità di genere nella famiglia borghese, prese di mira con acuta leggerezza dal testo.

Sembra ieri, ma questo articolo, apparso sul quotidiano di Trieste il Piccolo relativamente al nostro spettacolo al teatro di Muggia, risale a ben tre anni fa; era, infatti, il 1° marzo del 2015.

Spettacolo del Teatro Bandus su Il Piccolo di Trieste

 

Le informazioni sullo spettacolo in sé e i contatti per portarlo nel vostro teatro o nella sede vostra associazione sono alla pagina dedicata a Povera Signora

Biodiverso a modo mio! Il teatro Bàndus all’inaugurazione del Biodiversitario di Trieste

Metti “un museo che non c’era e ora c’è”, una città con una riserva marina preziosissima (Trieste) e una compagnia teatrale (noi del Teatro Bàndus) entusiasta di illustrare, attraverso il teatro, la magia della biodiversità: ci sono tutti gli ingredienti per un’inaugurazione imperdibile!

Inaugurazione del BioMa di Trieste col Teatro Bandus

Sabato 10 marzo apre le porte, nelle ex scuderie del Castello di Miramare a Trieste, il BioMa, il Biodiversitario Marino (cioè un museo immersivo) dell’Area Marina Protetta di Miramare.

Domenica 11 marzo, prima domenica di apertura del museo, il BioMa offre un ricco programma di eventi, visite guidate e attività.
Tra essi, la rappresentazione del nostro nuovo spettacolo originale

Biodiverso a modo mio

Scritto da Giustina Testa e interpretato da Giustina Testa, Julian Sgherla e Riccardo Beltrame, è uno spettacolo – guarda un po’ – sulla capacità della Natura di stupirci sempre, andando oltre ogni categorizzazione e schemi prevedibili e rivelando una stupefacente sorta di creatività.

Lo spettacolo andrà in scena indicativamente alle 15.30 e alle 17.00 (al termine delle visite guidate).
Si tratta di una prima assoluta, restano pochi posti!

Per info e prenotazioni: 040 224147 interno 3, fino a venerdì alle 13.
Scarica di seguito il programma completo del weekend
Inaugurazione-BioMa-Trieste-teatro-bandus

 

Corsi e spettacoli del teatro Bandus di Trieste nel 2014

Bandustory – Anime inquiete a Trieste dal 2014

Siamo giunti a ricordare gli avvenimenti più recenti, tanto che dello spettacolo Anime inquiete a Trieste abbiamo già parlato a suo tempo proprio queste pagine.

Ora ricordiamo quando è stato rappresentato fuori dal teatro, nella sua ambientazione originale, l’Antico Caffè San Marco di Trieste.

Per saperne di più, potete leggere anche:

La pagina di presentazione dello spettacolo Anime inquiete a Trieste

La notizia della prima rappresentazione al Caffè San Marco

La recensione di quella rappresentazione di Anime inquiete a Trieste

L’annuncio delle ulteriori rappresentazioni al Caffè San Marco

La notizia di ulteriori rappresentazioni a Pordenone

Anime inquiete a Trieste - Teatro fuori dai teatri

Atti unici di Cechov al teatro di Muggia

Buon San Valentino! Abbiamo una notizia per gli innamorati del teatro di Trieste e dintorni:

domenica 25 febbraio il gruppo dei nostri allievi del corso di teatro del giovedì porterà in scena a Muggia (Trieste) gli “Atti Unici” di Cechov

Gli Atti Unici di Cechov del gruppo degli allievi del corso di teatro del giovedì

Questo spettacolo porta in scena alcuni dei più celebri atti unici di Anton P. Cechov (“L’anniversario”, “Una domanda di matrimonio”, “L’orso” e “Le nozze”, nonché il breve racconto “Un uomo di conoscenza”).

Tali atti unici appartengono alla produzione giovanile dell’autore, che li scrisse, infatti, quasi tutti entro i trent’anni.
Si contraddistinguono per il carattere ironico e divertente delle situazioni in cui agiscono i personaggi che sono, di volta in volta, goffi, grotteschi, patetici e meschini ma sempre e comunque involontariamente ridicoli.

Cechov considerava queste opere semplicemente degli scherzi, dei vaudeville, dei meccanismi comici, ma niente di più. Grazie proprio a questa chiave scherzosa, unita alla magistrale capacità di scrittura teatrale del drammaturgo russo, ciò che viene rappresentato è invece la vita nel suo comico fluire, insensato e inglorioso.

 

Il Gruppo degli allievi del corso di teatro del Teatrobàndus del giovedì (bisogna che troviamo loro un nome più breve) non è nuovo ad andare in scena all’interno di rassegne teatrali e a figurare in cartellone insieme a compagnie di professionisti, anche grazie a qualche anno di esperienza in più rispetto ad altri nostri allievi – li corso di teatro del giovedì sera, infatti, era stato attivato un paio di anni fa per chi era già nostro allievo da alcuni anni – e all’ottimo affiatamento.

In passato, la compagnia amatoriale dal nome più breve del mondo ha rappresentato spettacoli di W. Shakespeare e M. Maeterlinck, e ora si cimenta sul palco con un altro grande autore della drammaturgia internazionale.

Non negatevi una domenica di divertimento con ottimi attori e testi di insospettabile ironia!

Vi aspettiamo al teatro Verdi di Muggia (Trieste)

domenica 25 febbraio alle ore 17.00

 

Storia del Teatro Bàndus di Trieste - corsi di teatro e spettacoli del 2012

Bandustory – Dove ti butto nella rassegna Teatro itinerante di Trieste, 2012

Alla fine del 2012 abbiamo preso parte a una rassegna di teatro per bambini e famiglie organizzata a Trieste con il patrocinio del Comune e di altri enti locali, portando in scena Dove ti butto, il nostro spettacolo che racconta, con vicende e personaggi buffi, i vantaggi della raccolta differenziata dei rifiuti. Teatro ragazzi - Dove ti butto a Trieste 2013

Eventi Teatro Bàndus Trieste febbraio 2018

Appuntamenti teatrali a Trieste: febbraio 2018

Interrompiamo l’appassionante narrazione delle nostre gesta per riportarvi all’attualità e dare a voi, nostro pubblico, l’occasione di ammirarci dal vivo a Trieste in una serie di imminenti appuntamenti teatrali. Potrete strapparvi i capelli e lanciarci la biancheria in ben tre occasioni all’inizio di febbraio 2018.

 

Sabato 3 febbraio, ore 18.00

DIN DON CAMPANON
Letture e presentazione del libro De divertirme go zerca e ‘l teatro go trova’

gli aneddoti di Gianfranco Saletta, curato da Julian Sgherla

Con Gianfranco Saletta, Giorgio Amodeo, Riccardo Beltrame, Mariella Terragni, Liliana Decaneva, Federica Zoldan e il maestro Carlo Moser.

Presso l’antico caffè San Marco, in via Battisti, a Trieste

 

Domenica 4 febbraio, ore 17.30

Cleopatra

Spettacolo a leggio dedicato a un grande film “Cleopatra” interpretato da Elizabeth Taylor, Richard Burton e Rex Harrison nel 1963.
L’autrice del testo Mariella Terragni ha voluto condividere le emozioni vissute al cinema con tutto l’umorismo e l’acutezza che il dialetto triestino può suggerire.
La serata si rifà alle deliziose parodie del quartetto Cetra che eravamo abituati a vedere in televisione fra gli anni ’60 e ’70, e che si avvale di una minuziosa e ricercata colonna sonora dedicata all’avanspettacolo e alle più belle canzoni triestine ed italiane eseguite dal Maestro Carlo Moser.
Con gli attori Riccardo Beltrame, Gualtiero Giorgini e Mariella Terragni.
Adattamento e regia di Viviana Olivieri.

Al teatro dei Salesiani, via dell’Istria, Trieste

 

Lunedì 5 febbraio, ore 17.30

Strehler – Memoires

Lettura scenica di alcuni brani della sceneggiatura di Giorgio Strehler per l’originale televisivo sulla vita di Carlo Goldoni.
Con Giorgio Amodeo, Riccardo Beltrame e Mariella Terragni.
Presentazione a cura del professor Paolo Quazzolo.

Presso la sala Bobi Bazlen del civico museo teatrale Carlo Schmidl, in via Rossini, Trieste

 

Vi aspettiamo per iniziare alla grande un febbraio all’insegna del teatro!

Storia del Teatro Bàndus di Trieste - corsi di teatro e spettacoli del 2012

Bandustory – La Suocera Buonanima al Teatro dei Fabbri di Trieste, 2012

Per qualche tempo è stato il nostro spettacolo di punta, fra quelli più adatti a un pubblico adulto, e infatti nel marzo del 2012 abbiamo messo in scena La suocera buonanima anche al Teatro dei Fabbri di Trieste, una sala piccola e raccolta in una via residenziale del centro storico, culturalmente molto importante per la città.

I reperti dell’epoca non sono tra i meglio conservati del nostro archivio (scusateci per il file inutilmente grande), ma conserviamo un ricordo splendido dell’accoglienza che, per tutte le repliche, il pubblico ci ha riservato.La suocera buonanima al Teatro dei Fabbri di Trieste nel 2012

 

Ci ha pensato il del Teatro dei Fabbri di Trieste a produrre materiale promozionale che desse il giusto risalto al cartellone e agli spettacoli portati in scena.
Ecco il programma ufficiale del teatro per il 2012:

Bandustory – Il nostro ottobre russo del 2011

Anche se ogni ottobre ci sembra il più spumeggiante, dobbiamo riconoscere che quello del 2011 è stato speciale: inaugurata la nuova sede di via del Boveto a Trieste e partiti con il pienone tutti corsi e i laboratori di teatro, non ci siamo fatti mancare neppure una rappresentazione in costume…

Il 26 ottobre, infatti, per l’Associazione Culturale Friedrich Schiller di Trieste, portiamo in scena Puškin e Mozart, artisti della libertà, uno spettacolo in cui la rappresentazione teatrale è narrazione di fatti, storie e storie che narrano fatti: un gioco di matrioske tra la biografia e le opere ispirate ad altre biografie (come quella di Mozart) del poeta russo.

Questo il volantino che presentava l’evento:

Spettacoli a Trieste 2011 - Puškin e Mozart Associazione SchillerPuskin e Mozart artisti della libertà, Teatro Bàndus, TriestePuškin e Mozart, spettacolo del Teatrobàndus di Trieste, 2011